Cio che Recce'd può garantire ai suoi Clienti (parte 5)

may_1wk_2018-014.png

Per la gestione di qualsiasi portafoglio in titoli, il grafico di Goldman Sachs che vedete qui sopra è uno dei più utili in assoluto. E vi parla della gestione dei rischi di Recce'd.

Molti si sono fatti una serie di domande, sul perché da più di 12 mesi noi abbiamo adottato un atteggiamento di grande cautela. Qualcuno ci ha detto "Siete stati troppo prudenti".

Noi non la vediamo in questo modo, e siamo pronti a mettere ancora altra pazienza, se fosse necessario. Perché? Perché siamo nel passaggio più difficile per i mercati finanziari degli ultimi trenta anni, e forse di tutto il Dopoguerra (e forse anche più in là), come moltissimi indicatori ci dicono. Sta per succedere qualche cosa di molto grosso.

Ai nostri Clienti, lo spiegheremo ancora meglio nelle prossime occasioni di contatto diretto.

Agli amici e lettori del Blog, suggeriamo di riflettere bene su ciò che dice il grafico. Ovvero che, nel momento nel quale iniziò la recessione provocata dalla più grande Crisi Finanziaria della Storia, le probabilità di recessione erano stimate al 10% per l'immediato (la linea nera) e del 25% nel quattro mesi successivi (a linea di colore azzurro nel grafico). E la recessione era già iniziata. Stiamo parlando di 10 anni fa, non di 100 o 1000 anni fa. Dell'altro ieri, in pratica.

A questo dovere fare attenzione, se volte gestire i rischi in modo attivo, e non invece realizzare che c'è una crisi quando ... c'è già la crisi nei vostri portafogli.