Tutti presi in contropiede? (parte 2)

Pochi giorni fa, nel fine settimana di Pasqua, abbiamo pubblicato un Post che apriva questa serie. E e proprio ieri, 28 marzo 2016, abbiamo letto un documento di Goldman Sachs dal titolo It Looks as if the U.S. Manufacturing Recession Might Be Over. Un tema che noi, attraverso il nostro The Morning Brief, ed anche attraverso la nostra app 20QUOT, vi avevamo segnalato circa dieci giorni fa, e su cui da allora abbiamo insistito quasi ogni giorno ed anche questa mattina 29 marzo nel The Morning Brief, presentando la nuova settimana (che è la settimana dell'indice ISM, del dato ADP, del dato NFP per l'occupazione).

Questo oggi è, per tutti noi investitori, sia in azioni sia in obbligazioni sia in valute il punto di pivot, quello intorno al quale ruoterà tutto nei prossimi mesi.

In portafogli modello di Recce'd, ovviamente, sono già stati rettificati per tenere conto di questo cambiamento, che significa nuove opportunità ma pure nuovi rischi, come abbiamo scritto nel Post che precede. Questo è ciò che in Recce'd si intende, per gestione del portafoglio titoli. 

Sul piano operativo, ora si tratta di capire tre cose: 1) se gli altri reagiranno; 2) come reagiranno; e 3) in che misura, quanto sposteranno.