Strategia di investimento 2016: che cosa c'è dopo il rimbalzo (parte 2)

Lo scorso 10 febbraio pubblicammo il primo Post con questo titolo. Oggi, 26 febbraio, a distanza di due settimane, è utile rinfrescare quell'argomento, dopo che ieri sera l'indice di Borsa S&P 500 ha recuperato quota 1950 punti, e prima che il DAX recuperi, probabilmente in giornata, quota 9500 punti.

Sono momento bellissimi, per chi si occupa di gestione di portafoglio, quelli in cui tutto si chiarisce: perché dopo il violento test di mercato di mercoledì 24 febbraio, ora sembra proprio che si sia formata quella base da cui ripartire.

Purtroppo però non si è chiarito nulla. I mercati rimbalzano, ma si riparte per andare dove? Il punto è questo: la tenuta dei maggiori indici di Borsa, il mancato sprofondo, va letto come un segnale rassicurante? Possiamo dire che è stato tutto un eccesso? Che abbiamo scherzato?

Proprio per niente: le reazioni tecniche sono tipiche dei mercati finanziari ("compro perché è sceso troppo") ma durano poco, ed è dimostrato dai fatti che sono i fondamentali sottostanti a dirci dove sono diretti i mercati. E allora, al di là di questa reazione tecnica, dobbiamo chiederci se a questi livelli di valutazione, e quindi di crescita, utili, inflazione e debito, c'è valore nelle azioni, e poi  se c'è valore nelle obbligazioni, ed infine se c'è valore nelle valute, ed in quali.

Insomma: è sbagliato leggere il rimbalzo come un segnale per cui "adesso mi posso rilassare". Molti investitori hanno fatto questo sbaglio tra settembre e novembre 2015, dicendo e scrivendo che "tutto è tornato normale, c'è una buona crescita economica, le Banche Centrali sono accomodanti", e poi il prezzo lo avete pagato voi, investitori mal consigliati, sui vostri portafogli tra dicembre e gennaio. Non rifate quello sbaglio.

Quanto alla nostra strategia, allo scopo di non ripetere qui cose già scritte, e molto facilmente accessibili utilizzando un motore di ricerca (come Google o altro), ripetiamo un suggerimento: tornate indietro di qualche settimana in questo Blog, e di leggete in particolare i Post di due serie:

  1. la prima serie aveva per titolo "Un primo sguardo al 2016: cinque domande a cui rispondere subito" e risale allo scorso novembre e dicembre
  2. la seconda serie aveva per titolo "Il punto 2016" ed è stata pubblicata a cavallo del Fine Anno 2015