Che lunedì ci aspetta? (parte 2)

Chiudendo venerdì sotto 1960 punti l'indice S&P 500 ha lasciato aperte, per lunedì 21 settembre, tutte le possibilità: come vediamo dal grafico in basso, il tentativo di superare quota 2000 (giusto prima del'annuncio della Fed) è andato fallito, e si ripropone quindi la formazione "a triangolo"  che abbiamo già commentato nel nostro The Morning Brief quotidiano e che (come vedete nel grafico qui sotto) era stata "rotta" martedì scorso con il superamento di 1971 punti. Anche se saranno sempre gli USA a guidare le danze, lunedì la palla passerà all'Asia, ed è probabile che si vedrà uno Shanghai sotto i 3000 punti e un Nikkei sotto 18000. A quel punto, entreranno in campo componenti emotive difficili da controllare ed impossibili da prevedere: a meno di qualche sostanziosa ed imprevista novità del weekend (interventi delle Banche Centrali?) ci aspetta un lunedì molto emozionante.