Il portafoglio titoli: scelte razionali subito

Siamo a pochi minuti dalla apertura di Wall Street ed l'indice Dow Jones perde circa 1000 punti: nessuno può dire come finirà questa giornata, e tutti quelli che sono "lunghi" di Borsa in questo momento sperano ("magari rimbalza?"). Lo yen contro dollaro, nel frattempo, tocca 117: uns egnale molto più forte, e molto più preoccupante, di quello che arriva dal Dow Jones. Vi avranno detto, i vostri advisors oppure i giornali e i TG, che in giornate come queste prevale l'emotività, e non c'è modo di fare scelte razionali. Noi di Recce'd anche stavolta andremo contro corrente, e vi diamo il suggerimento opposto: siate razionali, al massimo. In concreto, sono tre le cose che vi suggeriamo di fare subito:

  1. non state fermi per "aspettare che le acque si calmino": il portafoglio va movimentato, non per guadagnare ma per risk management; le acque si calmeranno .. quando di calmeranno, e nel frattempo potete fare molte cose utili al vostro investimento
  2. non date retta a chi dice che "è solo colpa della Cina": sono sciocchezze; se volete andare a fondo della questione, e capire chi ha causato queste perdite sui vostri titoli, guardate molto, ma molto più vicino a casa (leggete per questo i Post del nostro Blog, da quelli dell'inizio del 2015 ai più recenti di agosto)
  3. smettete di seguire i consigli di chi vi ha portato fino a qui: cogliete questa occasione, cambiate gli strumenti con cui investite e cambiate le strategie con cui costruite il portafoglio. E cambiate advisor