Come finirà rally di Borsa in Eurozona

Molti lettori ci chiedono perché manteniamo aperto nel portafoglio modello il (piccolo) SHORT sulle Borse in Eurozona, nonostante un drammatico rialzo tra gennaio ed oggi: quando pensiamo di rivedere i nostri soldi sul portafoglio modello? Beh ... entro fine anno. Questo va contro il "consenso" e va contro il "mainstream" e l'ottimismo dominante, ma basta un solo grafico, quello qui sotto, per sgomberare il campo da ogni dubbio. Secondo i dati di IBES (che raccoglie le stime degli analisti) il rapporto tra prezzo ed utili 2015 (quindi gli utili cosiddetti "forward", ovvero "previsti") oggi in Eurozona supera 17. L'ultima (ed unica) volta precedente fu il 2001. Pensate che il P/E forward supera 17 anche se gli stessi analisti, sempre per il 2015, hanno "messo dentro" una stima di crescita di questi utili del 14%. Se togliete questo 14% di aumento, ed utilizzate quindi gli utili 2014, vi ritrovate con un P/E più alto di 20. Da qui le nostre conclusioni 1) non vogliamo avere in portafoglio "roba come quella" e 2) da qui a fine anno potremo vedere prezzi anche molto più bassi di quelli attuali, sulle Borse in Europa. Il nostro 9800 di DAX di gennaio quindi non ci preoccupa affatto: ed anzi crediamo che presto aumenterà la percentuale sul portafoglio.