La fine del rischio

Il grafico qui sotto ci racconta che ci fu una sola occasione, nel passato (dopo il 1980) in cui il rapporto di Sharpe fu alto quanto oggi (è pari a circa 2): nel 1998. Che cosa è il rapporto di Sharpe? E' un indicatore che guarda al passato: misura il rapporto tra i guadagni di un certo indice di mercato e la sua volatilità. In questo caso, su un orizzonte di tre anni. Ci dice quindi che negli ultimi tre anni abbiamo visto qualcosa di eccezionale (almeno, per l'indice S&P 500): rendimenti molto elevati, e volatilità molto bassa. Come un party lungo tre anni, come se il rischio finanziario fosse stato messo definitivamente da parte. Cosa che, ovviamente, non può essere vera.