Grecia sottovalutata

La Grecia è sottovalutata: non nei prezzi di Borsa, bensì nei rischi che presenta per la finanza internazionale. Il punto che è stato, sino ad oggi, nascosto dai media è che la Grecia costituirà, comunque vada a finire, un precedente. Il nuovo Governo Greco ha capito che il "Whatever it takes" di Draghi può essere utilizzato per titare la corda, ed è (almeno, a nostro avviso) determinato ad andare fino in fondo: in questa situazione in cui tutti vogliono "scongiurare la crisi", conviene tirare la corda. Dove sta il punto debole di tutto questo? Nel sistema bancario greco, che come si vede qui sotto ha sofferto una devastante fuoriuscita di depositi ed è tenuto in vita dai finanziamenti della BCE, finanziamenti che per ragioni di Statuto non potranno però essere illimitati. E di fronte a un problema di questa natura, le operazioni di QE possno risolvere poco, o meglio nulla.